“Europa Ecologia” si riconosce nei prìncipi costitutivi e nei programmi del Partito Verde Europeo.

“Europa Ecologia” si propone di costruire un rapporto stretto, fatto di occasioni di dialogo e di specifici progetti comuni, con le altre fondazioni europee connotate da un profilo e da obiettivi “green”.

 

Cop 23 a Bonn, l’intervista di Roberto Della Seta al Corriere della Sera

E’ in corso la ventitreesima Conferenza mondiale sul clima delle Nazioni Unite (Cop 23) a Bonn, in Germania, dal 6 al 17 novembre.

Si tratta della prima organizzata dopo l’annuncio del presidente degli Stati Uniti Donald Trump di voler uscire dall’Accordo di Parigi, intesa raggiunta da 195 nazioni al termine della Cop 21, nel dicembre del 2015.l principale obiettivo della Cop 23 – ospitata per ragioni logistiche da una nazione europea ma la cui presidenza è affidata alle Isole Fiji, tra le nazioni più vulnerabili al mondo di fronte ai cambiamenti climatici – è proprio quello di tradurre in azioni concrete gli obiettivi contenuti nel documento siglato in Francia due anni fa.

Presente all’interno della delegazione italiana il presidente della Fondazione Europa Ecologia, Roberto Della Seta, intervistato dal Corriere della Sera.

Leggi tutto

 

 

Divestment Week – La settimana del disinvestimento dall’industria delle fonti fossili: il Partito verde europeo lancia un nuovo capitolo della campagna #DivestEurope

Liberarsi dai combustibili fossili è tra le priorità del Partito verde europeo. Ecco perché, in occasione della Settimana del Disinvestimento dall’industria delle fonti fossili che inizia oggi, il Partito verde europeo lancerà un nuovo capitolo della sua campagna #DivestEurope, che si concentrerà ogni mese su uno dei Grandi Inquinatori europei.
Leggi tutto

 

 

VERSO LE ELEZIONI EUROPEE 2019 – IL MOVIMENTO EUROPEO-ITALIA PROPONE “DIECI PRIORITÀ PER UN’EUROPA UNITA, DEMOCRATICA E SOLIDALE, COME STRUMENTO DI PACE IN UN MONDO GLOBALIZZATO”

Dotiamo l’Unione europea di una costituzione democratica
Dieci priorità per un’Europa unita, democratica e solidale, come strumento di pace in un mondo globalizzato.

I Paesi che hanno prima promosso e poi condiviso il processo di integrazione europea hanno contribuito a trasformare la maggior parte d’Europa da un continente di guerra ad un continente di pace grazie alla riconciliazione fra popoli divisi da secoli di conflitti, allo sviluppo della democrazia e alla difesa dei diritti
fondamentali.

Leggi tutto